Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Setti: “D’Amico ha altri due anni di contratto. Nessuno me lo può portare via. Ma nella vita bisogna essere felici in due”

“Se sono sorpreso dai boom di Simeone e Caprari? Per niente. Sono contento che le scelte mie e di Tony D'Amico, più sue che mle per la verità, abbiano funzionato. Li avevamo cercati anche prima, questa è la prova di ciò che credevamo: non stavano meritando la giusta considerazione. Devo fare un applauso a noi però, perché abblamo costruito un sistema che dà la possibilità ai giocatori di rendere al massimo. L'esempio più lampante è Caprari che, lo ha dimostrato anche con il Genoa, ha quello spirito di grinta e sacrificio che nessuno gli riconosceva. D’Amico? Intanto ha altri due anni di contratto: nessuno, tra virgolette, me lo può portare via. E pol vale il discorso che feci per Juric, nella vita bisogna essere felici in due. lo so che ho dato a D'Amico una chance che nessuno gli avrebbe dato” ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport, il presidente dell’Hellas Verona, Maurizio Setti.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.