Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Primavera Hellas Verona, ultimo atto a Napoli. Corrent: “Raggiunta la salvezza, domani vogliamo chiudere bene il campionato”

A salvezza meritatamente conquistata, la Primavera di mister Nicola Corrent è attesa all'ultimo match di campionato, dove affronterà il Napoli allo Stadio Comunale 'Piccolo' di Cercola. La sfida si giocherà alle ore 12 di domani, domenica 15 maggio e verrà trasmessa, alternata agli altri match, su 'Diretta Gol' live su Sportitalia, al canale 60 del digitale terrestre. Dinnanzi all'Hellas, un avversario in cerca della matematica salvezza e in corsa per aggiudicarsi un posto nella prossima edizione del campionato Primavera 1, ovvero la squadra guidata da Nicolò Frustalupi, attualmente al tredicesimo posto con 40 punti all'attivo e due lunghezze di vantaggio sulla zona playout. Traguardo già raggiunto invece da Calabrese e compagni nello scorso turno di campionato, grazie al successo per 6-0 ai danni del Bologna, col quale i gialloblù hanno toccato quota 43 punti e raccolto l'ottavo risultato utile nelle ultime nove partite disputate. L'ultimo precedente, ovvero quello del match di andata della corrente stagione, sorride all'Hellas, che all'Antistadio si è imposto per 2-1 grazie al gol di Yeboah e - allo scadere - al rigore decisivo trasformato da capitan Calabrese.

"Ci siamo goduti appieno questa settimana dopo aver raggiunto il traguardo salvezza, allenandoci con più spensieratezza ed entusiasmo, ma allo stesso tempo con serietà e concentrazione, poiché ci aspetta ancora un appuntamento in cui vogliamo fare bene" ha dichiarato mister Nicola Corrent alla vigilia dell'ultimo mach di campionato. L'allenatore gialloblù ha quindi aggiunto: "Siamo molto contenti di ciò che abbiamo fatto, perché il percorso della squadra durante l'anno è stato positivo, con i ragazzi che hanno acquisito - di volta in volta - più consapevolezza e maturità. Aprile poi è stato un mese pesante, in cui però abbiamo preparato le gare alla grande centrando ben otto risultati utili in nove partite. La cosa però che mi rende più orgoglioso è che la squadra se l'è sempre giocata alla grande con tutti". Fonte: hellasverona.it

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta