Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

“Momento difficile. La salvezza nostro scudetto”

Il direttore generale dell'Hellas Verona, Giovanni Gardini,  parla della t-shirt celebrativa relativa al gemellaggio con la Fiorentina, dello stato attuale della squadra di Mandorlini, dell'antistadio, del Bentegodi, del possibile passaggio all'Inter e delle condizioni di Toni e Pazzini.

“Siamo contenti di aver realizzato questa maglia per celebrare il gemellaggio tra due tifoserie fantastiche. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza. Colgo l'occasione per ringraziare i nostri tifosi che ci sono vicini in questo momento difficile e ce l'hanno dimostrato anche nella partita con il Chievo. Non pensavamo dopo sette partite di ritrovarci in questa posizione di classifica. Siamo convinti di venirne fuori. È un momento difficile, non il peggiore da quando siamo qua, siamo penalizzati dagli infortuni anche se non ne vogliamo fare un alibi. Ritorneremo nella posizione che ci compete ma stiamo calmi, siamo a metà Ottobre. Siamo convinti che questa squadra ha tutte le carte in regola per arrivare alla salvezza, senza soffrire troppo, che è il nostro scudetto. Toni e Pazzini? Stanno meglio. Giampaolo in campo contro l'Udinese? Spero di sì. L'antistadio? Penso che l'iter burocratico sia stato chiuso, quando ci verrà dato l'ok inizieremo i lavori. Se siamo interessati all'acquisto del Bentegodi? Stiamo interloquendo con l'amministrazione comunale e con la consorella Chievo in modo da trovare una soluzione che soddisfi ambe due le parti. Vogliamo portare più gente allo stadio. Io all'Inter? Oggi sono il Direttore Generale del Verona.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta