Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

L’Hellas Verona celebra Maurizio Setti

Hellas Verona FC celebra oggi - giovedì 23 giugno 2022 - il decimo anniversario della Presidenza di Maurizio Setti, proprietario del Club gialloblù. Dal suo insediamento come Presidente della Società il 23 giugno 2012, Maurizio Setti ha collezionato sette partecipazioni al campionato di Serie A e tre a quello di Serie B, queste ultime culminate tutte con altrettante promozioni nella massima serie. A livello di Settore Giovanile, con la Primavera gialloblù Setti ha raggiunto una finale al Torneo di Viareggio nel 2015, una di Coppa Italia Primavera nella stagione 2019/20 ed al termine dell'annata 2020/21 ha conquistato l'accesso al campionato di Primavera 1, vincendo quello di Primavera 2. Nelle sette stagioni in Serie A targate Setti, il Club gialloblù ha conquistato 300 punti in 266 partite, realizzando un totale di 333 reti. Numeri importanti grazie ai quali il Verona ha stabilito alcuni nuovi record, come quello di punti fatti (54) nella stagione 2013/14, di gol realizzati (65) - raggiunto proprio nell'ultima annata 2021/22 - e quello di vittorie conquistate in una singola stagione di A (16, nella stagione 2013/14). Nel corso di questi dieci anni, Maurizio Setti è diventato anche l'unico Presidente della storia gialloblù ad avere tre diversi capocannonieri in rosa. Il primo di sempre fu Daniele Cacia, che nella stagione di Serie B 2012/13 siglò 24 reti, il secondo Luca Toni - 22 gol nell'annata 2014/15 ed unico capocannoniere per l'Hellas nella massima serie - ed il terzo Giampaolo Pazzini, miglior marcatore delle Serie B 2016/17 con 23 gol. Il Club celebra questo primo decennio di presidenza Setti alla vigilia di una nuova importante stagione sportiva, la quarta consecutiva in Serie A TIM. Fonte: hellasverona.it

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

5 Commenti

  1. Manu

    Che la tifoseria non lo ami è certo ma è certo anche che sta gestendo squadra e società in maniera ottimale, i suoi sbagli li ha fatti e li farà ma continuar a dargli addosso come qualcuno fa non giova all’Hellas

  2. Fabio

    10 anni molto buoni se togliamo i primi. Speriamo che la strada del Verona sia rosea anche per i prossimi anni. Comunque una gestione molto positiva fatta di buonissimi risultati. Forza Verona.

Commenta