Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

La giovane promessa gialloblù: Mattia Zaccagni

Ha già dimostrato ottime qualità durante le prime uscite dell'Hellas Verona di Andrea Mandorlini. Il giovane centrocampista gialloblù si racconta.

“Sono originario di Bellaria, paese in provincia di Rimini dove ho iniziato a giocare a calcio. Nel 2013 sono passato nella Primavera gialloblù di mister Pavanel, e l'anno scorso sono stato in prestito a Venezia in Lega Pro, dove mi sono trovato bene e ho fatto 33 presenze. Ora sono qui in ritiro con la Prima Squadra del Verona e sono molto contento di questa esperienza. Ho un ricordo bellissimo dell'annata a Verona con la Primavera, abbiamo passato una splendida stagione grazie a tutto lo staff ed alla società. Eravamo un bel gruppo con dei giocatori che si sono poi distinti in altre squadre, come Donsah. Con Mandorlini c'è un gruppo veramente forte e collaudato, vedremo come reagiremo ai primi impegni ufficiali ma secondo me sarà un'annata importante per il Verona. Dove posso arrivare? Ancora non lo so. Sto cercando di dare il massimo e mettermi in mostra e quando il mister mi darà fiducia cercherò di ripagarlo. Con Mandorlini mi trovo bene, sto iniziando a capire cosa vuole da me e piano piano mi sto inserendo bene nel gruppo. Toni e Pazzini? Nei primi allenamenti girarsi e vedere campioni come loro in campo con me è stato molto emozionante. Da loro ho solo da imparare e mettere in pratica quello che apprendo”. Fonte: radio Bellla e Monella

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta