Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Hellas Verona-Milan, la scelta incomprensibile dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Tante le lamentele giunte in redazione all’indomani della sfida tra i gialloblù di Tudor ed i rossoneri di Pioli. Per una corretta informazione, è il Ministero dell'Interno, attraverso il dipartimento della Pubblica Sicurezza e ancor più nella fattispecie l'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, che determina i criteri di vendita dei tagliandi per le singole partite. In assenza di limitazioni, stabilite esclusivamente dalle competenti Autorità per un "pubblico spettacolo" l'organizzatore, in questo caso l’Hellas Verona, mette semplicemente in vendita i tagliandi, e altro non può fare se non, come è stato fatto, concedere la prelazione (da mercoledì 27 aprile, ore 16, prevendita riservata a tutti i possessori della tessera di fidelizzazione ‘Non vi lasceremo mai’ (anche scaduta) fino alle ore 10 di lunedì 2 maggio, ndr). I biglietti sono stati poi messi in vendita in tutti i punti Vivaticket e su vivaticket.it o hellasverona.vivaticket.it.

Una cosa pare certa, ambo le fazioni: chi ha deciso questa promiscuità sugli spalti non ha accontentato nessuno.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.