Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Fine primo tempo 0-0

Mandorlini si presenta al Bentegodi all'esordio in campionato contro la Roma col 4-3-3, formazione annunciata alla vigilia con Rafael, Pisano, Marquez, Moras, Souprayen; Sala, Greco, Hallfredsson; Jankovic, Toni, Gomez.

Hellas Verona subito pericoloso dopo il primo giro di lancette, Hallfredsson allarga sulla sinistra dove c'è Gomez, ma la conclusione dell'attaccante argentino termina sul fondo. Al 12' Roma pericolosa con Pjanic, chiude bene però la difesa scaligera. Replica due minuti più tardi la squadra di Mandorlini con Toni, ma la conclusione del capitano gialloblù è debole ed imprecisa e termina sul fondo. Al 16' ci prova Dzeko, conclusione da dimenticare, due minuti dopo Souprayen mette un pallone in area di rigore ma la difesa di Garcia allontana la minaccia gialloblù. Al 23' Roma pericolosa: ottima chiusura di Marquez su Pjanic, pallone che termina al limite dell'area dove c'è Nainggolan, destro del centrocampista della Roma che trova pronto e attento Rafael. Tre minuti più tardi ci prova De Rossi da oltre trenta metri, ma il pallone termina in Curva Sud. Al 29' rilancio di Rafael, la difesa giallorossa sbaglia i tempi, pallone a Jankovic che cerca e trova Toni ma il capitano gialloblù non riesce ad impensierire Szczesny. Occasione sprecata per l'Hellas Verona. Al 33' ammonito Souprayen, primo cartellino della sfida del Bentegodi. Cinque minuti dopo brividi per la porta gialloblù con la conclusione a lato di poco di Gervinho alla sinistra di Rafael. Al 41' diagonale velenoso di Souprayen, devia il portiere della Roma in angolo. Passa nemmeno un minuto e l'Hellas Verona va vicino al vantaggio con Jankovic, ma il colpo di testa dell'attaccante serbo viene salvato sulla linea di porta da De Rossi. Si va negli spogliatoi col risultato bloccato sullo 0-0 allo stadio Bentegodi tra Hellas Verona-Roma.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta