Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Donsah, l’ex talento gialloblù

Tra gli ex della sfida di sabato che vedrà l'Hellas Verona misurarsi nella delicatissima sfida del Bentegodi contro il Bologna di Donadoni, c'è anche il giovane Godfred Donsah. Il talentuoso centrocampista ghanese classe 1996 non dimenticherà mai l'esperienza con la maglia scaligera. In gialloblù infatti si registra il 19 Aprile 2014 l'esordio in Serie A, a Bergamo contro l'Atalanta. Ma non è solo in quei 20' che Mandorlini decise di regalargli, che Donsah riuscì a mettersi in mostra. Scoperta di Sean Sogliano, qualche mese prima durante il Torneo di Viareggio, nell'ottavo di finale vinto ai rigori dalla Primavera di Pavanel contro la Juventus, sulle tribune a guardare la partita c'era Zdenek Zeman, che rimase stregato da Donsah. A Luglio sembra tutto fatto per il prestito al Cagliari (squadra all'epoca allenata dal boemo, ndr) ma un'offerta irrinunciabile dei sardi (2,5 milioni di euro con una percentuale a favore del club di via Belgio sulla plusvalenza della futura rivendita, ndr) fece barcollare la dirigenza del Verona che lo cedette a titolo definitivo. Da lì Donsah salì alla ribalta e si fece ancora più apprezzare, tanto da attirare gli occhi di tutti i più importanti club del panorama calcistico europeo, ma tutto ciò non bastó al Cagliari che retrocedette a fine campionato e fu costretto a cedere il gioiellino al neo promosso Bologna, che lo strappó alla concorrenza e lo aggiunse alla lista delle folli spese sostenute per costruire la nuova squadra. Donsah ha superato l'infortunio muscolare che l'aveva messo ko in questa prima parte di campionato ed ora è pronta a dimostrare nella sua ex Verona quanto è migliorato e cresciuto l'ex talento gialloblù.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.