Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Cortinovis: “Sta nascendo un bel Verona, di carattere. Darò il massimo per questa maglia”

“Nasco trequartista, ma negli ultimi anni ho iniziato a fare la mezzala, come l’anno scorso con la Reggina. Sono un giocatore di fantasia. Io a Verona come Pessina? Sarebbe bello, Matteo ha fatto davvero bene sia in gialloblù che a Bergamo. È dura essere un predestinato? Non so se lo sono. Ero tra i più bravini tra i miei compagni nel Settore Giovanile, ma per me il calcio è un gioco, dove punto sempre a divertirmi, dando il massimo in ogni partita. La Serie B dell’anno scorso è stato un passo importante, dove devi sempre dimostrare. Io non di proprietà del Verona? Io lavoro per avere una carriera, ma quest’anno darò tutto per questa maglia. Devo migliorare in tutti e due i ruoli, ma l’anno scorso mi sono trovato bene da mezzala. Il trequartista è un ruolo complicato ed il modulo che sta adottando Cioffi (3-5-2) mi piace. Il mister è un osso duro, me l’aspettavo anche perché me l’aveva già anticipato Piccoli, mio caro amico. Cioffi è un grande motivatore e qui a Verona ho trovato un gruppo di bravi ragazzi che mi hanno accolto benissimo. Sta nascendo un bel Verona, di carattere. Mediano davanti alla difesa in futuro? Ci ho già pensato e può essere il mio ruolo, perché no... Obiettivo Italia? È quello di tutti i ragazzi, sarebbe un onore tornare ad essere convocato con l’Under 21” ha dichiarato in conferenza stampa, il nuovo centrocampista dell’Hellas Verona, Alessandro Cortinovis.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

7 Commenti

Commenta