Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Cioffi: “Le aspettative sono cambiate in corsa. Non sono contento che Caprari sia andato via. Tutti noi vogliamo il bene del Verona”

“L’amichevole contro la Cremonese mi ha dato tanti spunti e ha sottolineato che c’è ancora tanto da lavorare, ma questo non ci fa certo paura. Ho visto anche molti aspetti positivi. Dal 3-4-2-1 al 3-5-2? Sono arrivato per giocare col 3-4-2-1, poi per le caratteristiche che ho a disposizione, conscio di avere perso qualità con l’uscita di Caprari, ho deciso di non puntare i piedi ma di cercare invece di sfruttare al meglio le caratteristiche dei giocatori che ho a disposizione. Le aspettative sono state cambiate in corsa e la mia squadra non prende mai tre gol in una partita, ma ho fiducia in questo gruppo. I ragazzi lavorano, mi seguono e questo mi dà fiducia. La vendita di Caprari? Non sono contento che Gianluca sia andato via, è stato un fulmine a ciel sereno. Ma dietro le quinte c’è sempre il lavoro di una società e di una dirigenza che vuole il bene del Verona. Mancano 3/4 giocatori, ma credo nella proprietà e nel direttore. L’intesa Lasagna-Henry? Ottima. Credo ciecamente in Kevin ed ho sposato l’idea del ds negli attaccanti che sono arrivati. Hongla? Ci di si aspetta tanto da tutti, me in primis. Sta lavorando sodo, può fare alla grande quel ruolo, per me è stata una piacevole sorpresa ed ho grande fiducia. Ma ora c’è da resettare, sfruttando le caratteristiche dei giocatori che ho a disposizione. Non vedo perché non bisogna avere fiducia in questi ragazzi, col primo obiettivo che resta la salvezza. Le aspettative iniziali sono state deluse per contingenze di mercato, ma probabilmente ne partiranno anche altri ma ne arriveranno di nuovi. La cosa certa, è che i ragazzi hanno una grande cultura del lavoro e tutti insieme, possiamo ottenere il nostro obiettivo” ha dichiarato l’allenatore dell’Hellas Verona, Gabriele Cioffi.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

22 Commenti

  1. A me non pare propriamente felice…
    Parla di aspettative deluse, di 3/4 giocatori nuovi quando Marroccu dice ne prenderà due.
    Spero di sbagliarmi ma c’è qualcosa che non mi piace

  2. Umberto

    Infatti cioffi non si ricorda che in verona udinese ne ha presi 4…in riferimento alla sua schuadra che non prende mai 3 goal sveglia..

  3. Fabio

    Sarà ke negli ultimi anni abbiamo visto un calcio propositivo e brillante, ma, per ora, sono deluso e preoccupato del gioco. Cioffi: sicuro che sia il modulo giusto? Spero che Setti nn abbia rotto un giocattolo perfetto ed invece di un evoluzione abbia causato un involuzione.

  4. Ivan

    Le inutile che continuiamo a incassarse ,Setti el ga i skei per non far de più de una salvezza…..in questo è stato onesto.
    Butei metemosela via ! Se la va ben femo come gli ultimi anni se no ghe da soffrir.
    Finché ghe el carpigan!!!!

  5. Bes68

    Ma Butei se non la conoscete andate a vedere la nostra storia, a parte il periodo dello scudetto, siamo stati di più in B e C che in serie A. Una serie positiva come questa in seria A e seconda solo a quella dello scudetto, e voi state qui a piangere e lamentarvi? Godetevela e basta e se l’anno prossimo andremo in B amen.

  6. Nicz

    Beh somma, serie B ok, ma in C non ci siamo stati molti anni, caso mai abbiamo fatto molta B e altrettanta A, siamo tra le prime 15 squadre per prestigio storico quindi va bene la storia, ma sminuirsi anche no! Detto che per il resto hai ragione

    1. Peter

      Ciao,invece bisogna proprio lamentarse o volevo tornare nel stadietto de Alessandria con 4 sifgadi?dai butei meritemo de meio ciochemo invese che volevo e meritemo de mejo

  7. Bes68

    Si Nicz hai ragione, era per esasperare un po’ il concetto che non siamo il Real Madrid, qua ghe massa gente con la spussa sotto el naso che si lamenta per ogni cosa. Per fortuna la stragrande maggioranza dei tifosi dell’Hellas non è così

    1. Peter

      No tranquillo che non siamo il Real ma non siamo nemmeno la pro Vercelli…il signor setti possiede due società di calcio quindi se gli va così male avrebbe già lasciato..abbandoniamo gli anni di lega pro e prensiamo che Verona deve essere al livello della Fiorentina non sulla carta ma come prestigio ..

  8. Piero

    Non bisogna diminuirsi…il verona e’ nei primi 16 come punti realizzato in serie A.. ha una storia… e basta dire setti non ha soldi… 1 ha anche il mantova 2 se non ha soldi venda…

  9. Fabio

    Ho visto un Verona troppo elementare ed un Cioffi un po’ spaesato nell’intervista dopo cremonese. Segnali preoccupanti! Speriamo che arrivi qualche rinforzo che alzi la qualità e che Cioffi sia all’altezza e con due buone spalle.

  10. Beh, con il cambio di modulo a noi sembra un Verona normale. Però il primo ed il terzo gol sono frutto della pressione e dell’attacco alla profondità, cosa che i giocatori sanno fare. Quindi non ci resta che sperare in bene. Basta lamentarci noi siamo tifosi abituati a soffrire nel bene e nel male . Forza Hellas

Commenta