Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Carpi-Verona, fine primo tempo 0-0

Nello scontro salvezza di Modena contro il Carpi, Mandorlini si presenta col 4-3-3 con Rafael, Pisano, Marquez, Moras, Souprayen; Ionita, Greco, Hallfredsson; Sala, Pazzini, Gomez

La posta in palio è alta e la tensione in campo è tanta. Al 4' Hallfredsson subisce subito un fallo duro, islandese che restituisce il colpo al 6' e viene così ammonito. Al 10' primo tiro in porta della partita con Greco, ma la conclusione è centrale e l'ex Benussi blocca senza problemi. Nell'azione seguente conclusione alta di Di Gaudio, Carpi pericoloso anche al 15' con Matos che da comoda posizione calcia debolmente, pallone preda facile di Rafael. Un minuto più tardi azione dei gialloblù con Sala che da destra mette in mezzo, ma in qualche modo l'ex Benussi anticipo Pazzini. Hellas Verona pericoloso anche al 20': cross di Souprayen, Pazzini anticipa il diretto avversario sul primo palo ma l'ultimo tocco è della difesa del Carpi ed è solo calcio d'angolo per i gialloblù. Ancora protagonista la squadra di Mandorlini al 28': bella giocata di Souprayen sulla sinistra, palla a Gomez che impegna Benussi. L'Hellas Verona ci crede e al 33' ci prova dalla distanza senza fortuna con Greco, centrocampista gialloblù ancora protagonista nell'azione seguente quando trova Pazzini che al volo, di poco, non inquadra lo specchio della porta. Al 41' tiro centrale da comoda posizione di Di Gaudio, blocca Rafael, gialloblù pericolosi subito dopo col cross di Hallfredsson dalla sinistra, colpo di testa di Pazzini che esce fuori di un nulla. E dopo 1' di recupero si va negli spogliatoi col risultato bloccato sullo 0-0. 

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta